PER PROGETTARE LA CASA DEI TUOI SOGNI SCEGLI BASSETTI HOME INNOVATION.
arredare una camera per gli ospiti

5 consigli utili per arredare una camera degli ospiti

Arredare una casa piccola può essere impegnativo come arredare una casa di grandi dimensioni. I metri quadri a disposizione contano per capire quali spazi realizzare nell’appartamento e come organizzare i mobili nello spazio, ma richiedono sempre attenzione nella progettazione indipendentemente dallo spazio che si ha a disposizione. Per le superfici ridotte è importante fare in modo che l’arredamento sia il più completo e funzionale possibile, senza risultare ingombrante, mentre per chi dispone di ambienti spaziosi con un numero elevato di metri quadri da ammobiliare, deve fare attenzione a non creare confusione e a non appesantire i diversi angoli della casa.

Bisogna ammettere però che la casa grande offre l’opportunità di realizzare un maggior numero di ambienti per rispondere alle diverse necessità di chi vive la casa ogni giorno. Si può pensare di progettare uno studio vero e proprio dove lavorare e studiare, si può dedicare uno spazio ai propri hobby, come una palestra domestica dove allenarsi, e ancora un ambiente con una libreria e una poltrona comoda per leggere e rilassarsi. Infine con tanto spazio a disposizione si può decidere di attrezzare una camera per gli ospiti. Quest’ultima è molto utile se si hanno parenti o amici che vivono lontano. Avendo dei posti letto in un ambiente attrezzato a dovere sarà molto più semplice e comodo organizzare visite e incontri.

Come comportarsi per l’arredo della camera degli ospiti

Arredare una camera per gli ospiti può sembrare più semplice di quello che in realtà è.

È vero che gli stili di arredamento tra cui optare tenderanno a rispecchiare le scelte fatte per il resto della casa (quindi si ha già una traccia importante da seguire), ma di certo non basta riprodurre una seconda camera da letto, soprattutto se si ha intenzione di vivere quegli spazi anche in assenza degli ospiti. In case da 80 o 90 metri quadri, ad esempio, sfruttare uno spazio solo quando si invitano persone a casa può essere molto limitante. Un’idea migliore potrebbe essere quella di creare un ambiente versatile da usare abitualmente e da riservare a chi si ferma a dormire solo al momento utile.

Bisogna pensare ad un arredamento confortevole, accogliente e al contempo multifunzionale.

1.Scegliere colori neutri che favoriscono il riposo

Per le pareti della camera da letto degli ospiti sarebbe meglio optare per delle tonalità rilassanti che favoriscano il riposo. Il bianco, il grigio, l’azzurro, il rosa e il beige rappresentano i colori più adatti. Nel caso in cui si voglia rimanere del tutto neutrali e si scelga di lasciare le pareti bianche (dando così l’impressione che l’ambiente sia più spazioso), si può pensare di aggiungere qualche tocco di colore con i tessuti e i complementi d’arredo, rimanendo sempre sui toni chiari. In questo modo, la camera per gli ospiti risulterà personalizzata e originale.

2. Trovare un tema

Per permettere agli ospiti di sentirsi a proprio agio sarebbe meglio evitare di inserire elementi personali come fotografie o dettagli decorativi troppo legati alla sfera personale. È lo stesso principio che porta alla scelta del colore neutro per le pareti: meglio mantenersi su un arredamento generico così da non scontentare nessuno.

Questo non significa che non si possa scegliere un tema stilistico che renda l’ambiente più caldo e accogliente, come un elemento di arte figurativa, una foto di viaggi, un quadro che si ispira alla natura oppure un colore predominante. Si possono abbellire le pareti con riproduzioni di quadri famosi, scegliere un completo copripiumino con immagini emozionali, si possono inserire delle piante su mensole e tavolini oppure si può utilizzare un colore per le tende, i cuscini e i tappeti. Tutti gli elementi d’arredo dovrebbero essere coerenti tra di loro non solo per la funzione, ma anche per l’estetica.

Scegliendo un punto di vista, l’arredo risulterà più accogliente e piacevole alla vista. Non mancherà di carattere, ma la personalizzazione sarà più delicata e sfumata così da non risultare invadente.

scelta arredo per la camera degli ospiti

3. Camera per ospiti con divano letto

Per creare una camera per gli ospiti versatile, da utilizzare tutti i giorni, è meglio non scegliere un letto matrimoniale e nemmeno un letto singolo. L’ideale sarebbe un divano letto morbido e comodo da aprire al momento del bisogno e che possa essere sfruttato anche per altre occasioni.

Esistono tanti modelli di divano letto in commercio. Ce ne sono alcuni privi di schienale e braccioli che possono essere posizionati vicino al muro e sono facilissimi da trasformare in letto: basta coprirli con un lenzuolo e delle coperte. Dal punto di vista estetico hanno un design molto moderno.

I vari modelli si differenziano anche per la grandezza: si va da quelli che offrono un solo posto letto a quelli che, una volta aperti, si trasformano in superfici king size. Scegliere un modello anziché un altro dipende unicamente dal numero di visitatori attesi. La cosa migliore, se lo spazio lo consente, è optare per un divano a due piazze così da andare sul sicuro.

4. Guardaroba per la camera ospiti: sì o no?

Il dubbio se posizionare o meno un armadio nella camera degli ospiti è del tutto naturale. Trattandosi di una camera da letto, potrebbe tornare utile agli ospiti avere un guardaroba all’interno del quale appoggiare i propri vestiti. Tuttavia, acquistare un mobile da utilizzare solo saltuariamente potrebbe essere un peccato a meno che non si decida di usarne una parte per il proprio cambio di stagione.

In alternativa all’armadio, si può optare per una cassettiera – su cui potranno essere appoggiati altri oggetti come una tv o dei libri – oppure si può scegliere un appendiabiti, funzionale e bello da vedere, in modo da arredare l’ambiente con un elemento originale fornendo lo spazio su cui appoggiare le proprie cose. Non mettere nulla, d’altra parte, potrebbe risultare scomodo e inospitale.

5. Come rendere accogliente una camera per gli ospiti con i complementi d’arredo

Per rendere uno spazio ospitale e accogliente, oltre ai mobili principali servono dei complementi d’arredo. Bisognerà cercare delle soluzioni adatte sia per una camera da letto sia per un ambiente da vivere tutti i giorni.

Per completare l’arredamento si potrebbero inserire:

  • un tavolino basso da mettere vicino al divano che, all’occorrenza, potrebbe servire anche da comodino per gli ospiti;
  • una scrivania e una sedia girevole con uno schienale comodo possono essere sfruttati anche come postazione di lavoro o di studio. Gli ospiti potrebbero utilizzarla come appoggio durante la loro permanenza;
  • una libreria è un elemento d’arredo particolarmente utile dove posizionare libri, film, cd e qualche oggetto decorativo. Per gli ospiti può diventare funzionale per la sistemazione dei propri effetti personali;
  • uno specchio a figura intera è un elemento d’arredo utile e una soluzione funzionale per creare uno spazio visivamente ampio;
  • una lampada o dei faretti vicino al divano permettono di illuminare alcune zone specifiche della camera degli ospiti e possono rendere l’atmosfera più intima e rilassante;
  • una televisione può essere apprezzata dagli ospiti nei momenti di relax o prima di andare a dormire. In questo modo potranno avere una routine familiare per sentirsi a proprio agio. Inoltre avere una tv in più può sempre tornare utile ad esempio come sottofondo quando si lavora.

Una camera degli ospiti completa di tutti i comfort fa salire il costo per l’arredamento di una casa ma ne varrà sicuramente la pena: gli invitati rimarranno piacevolmente sorpresi e si sentiranno accolti proprio come se fossero a casa loro.

CHIAMACI allo 800 900 457
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 9.00 ALLE 17.00
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.