Progetta la casa dei tuoi sogni con noi e paga metà della ristrutturazione in 48 comode rate a tasso 0.
pulire casa dopo la ristrutturazione

Consigli utili per pulire casa dopo dei lavori di ristrutturazione

I lavori di ristrutturazione da sempre rappresentano una fonte di stress per chi li intraprende. Sono indispensabili per realizzare la casa dei propri sogni e degli ambienti costruiti su misura sulla base dei gusti e delle esigenze personali. Ciò non toglie che siano tanto impegnativi a livello economico (ecco perché esistono gli incentivi per ristrutturare casa) e personale. 

Le energie da dedicare alle operazioni di manutenzione straordinaria sono tante e lungo è il tempo che tutta l’organizzazione e la realizzazione richiedono. Ci sono decisioni da prendere, esperti da incontrare, materiali e mobili da scegliere, i documenti per ristrutturare casa da compilare e… pulizie da fare. La maggior parte delle persone tende a dimenticarlo, ma uno degli aspetti più pesanti dei lavori di ristrutturazione è rappresentato dalla fine degli stessi. Non si direbbe, vista la fatica che si sente quando si deve correre dietro a progetti, operai e appuntamenti (motivo per cui molti scelgono un servizio chiavi in mano). Tuttavia, proprio nel momento in cui questa frenesia finisce e gli operai lasciano casa, ci si ritrova a non potersi godere gli spazi rinnovati perché sporchi o polverosi. È vero che l’impresa dovrebbe occuparsi di una prima pulizia dell’ambiente, ma è altrettanto vero che dopo degli interventi importanti non basta passare solo una volta lo straccio in maniera sbrigativa. 

Bisogna togliere la polvere dai pavimenti, dai muri, lavare i vetri e lucidare le superfici. Come si può fare senza rovinare il tutto?

Organizzare le pulizie dopo la ristrutturazione

Per godersi davvero la propria casa dopo la conclusione degli interventi è necessario eliminare tutta la polvere e lo sporco che si sono accumulati durante gli stessi. Se le macchie possono essersi formate a terra o sulle superfici dei ripiani, i granelli di polvere avranno occupato gli angoli più remoti delle stanze interessate. 

La cosa migliore da fare per pulire casa dopo i lavori di ristrutturazione è procedere con ordine e praticità. Innanzitutto, bisogna arieggiare gli ambienti tenendo aperte le finestre: in questo modo, l’odore della vernice fresca e tutte le altre impurità spariranno con il ricambio d’aria e si potrà pulire in un ambiente più salutare. Mentre si aspetta che l’aria nello spazio migliori, si può pianificare l’attività di pulizia. Si decide a cosa dare priorità e si verifica di avere a disposizione tutti i prodotti utili. 

Dato che lo sporco, in un modo o nell’altro, va sempre a finire sul pavimento, sarebbe più funzionale iniziare a pulire dall’alto. Il pavimento dovrebbe essere l’ultima superficie da aspirare e lavare così da catturare tutti i residui. 

La pulizia di base post-ristrutturazione

Dopo i lavori di ristrutturazione bisogna necessariamente:

  • spolverare le pareti: anche nel caso in cui siano state riverniciate o rivestite dalla carta da parati. Per pulirle, bisogna procedere dall’alto verso il basso e usare un panno asciutto e delle aste abbastanza lunghe da permettere di raggiungere gli angoli più alti;
  • lavare vetri e infissi con un panno in microfibra e soluzioni naturali (composta da acqua e limone o acqua e aceto) oppure prodotti specifici. 
  • pulire le superfici dei mobili, dei ripiani e dei termosifoni su cui potrebbe essersi accumulata della polvere o potrebbero essersi venute a creare delle macchie di sporco. Si possono utilizzare prodotti compatibili con i materiali che li compongono;
  • aspirare la polvere dal pavimento e lavarlo

Le operazioni potrebbero dover essere ripetute una seconda volta per migliorare ancora di più i risultati. 

come pulire dopo la ristrutturazione

Prodotti per pulire dopo la ristrutturazione

Per pulire casa dopo i lavori di ristrutturazioni possono essere usate diverse tipologie di prodotti. Si va dalle soluzioni naturali – che prevedono l’uso di acqua, bicarbonato, limone o aceto – ad altre realizzate chimicamente e pensate per un determinato uso. 

Prima di mettere le mani su qualsiasi mobile o struttura della stanza ristrutturata sarebbe opportuno chiedere all’impresa che ha effettuato i lavori se ci sono prodotti che sarebbe meglio evitare. I servizi davvero professionali, infatti, non sono solo quelli che si occupano di fornire un preventivo per ristrutturare casa e disegnano un progetto degli interventi, ma quelli che mettono il cliente nella condizione di poter godere a pieno delle operazioni svolte. Sarà compito dei tecnici o degli interior designer specificare come trattare il legno usato per i rivestimenti degli infissi, come pulire il parquet o se la vernice usata è resistente o meno all’ammoniaca. Se nella ristrutturazione sono stati usati materiali più particolari o pregiati, è importante sapere come si devono pulire senza rovinarli. Sono informazioni che è possibile reperire altrove, ovviamente, ma è sempre meglio ottenerle da chi svolge questo mestiere. 

I panni in microfibra possono tornare sempre molto utili mentre sarebbe meglio evitare l’uso di spugne abrasive o di raschietti che potrebbero rovinare le superfici. 

Come togliere la polvere dai pavimenti dopo i lavori

Una volta che i muri sono sistemati e i mobili sono stati passati a lucido, bisogna occuparsi del pavimento. Per rimuovere la polvere sarà sufficiente passare l’aspirapolvere, ma se sono presenti macchie di sporco o colla bisogna procedere per step. Contro le chiazze si può ricorrere all’acetone: spruzzandone una piccola quantità sulla macchia e passando dopo un panno umido, si eliminerà velocemente lo sporco. Per la colla usata per montare il pavimento, invece, bisogna ricorrere a prodotti disincrostanti

Solo dopo aver eliminato il grosso dello sporco, si può procedere con il lavaggio del pavimento. A seconda del materiale delle piastrelle – marmo, legno, grès -, si userà un certo tipo di prodotto. 

Terminate queste operazioni, le pulizie del dopo ristrutturazione potranno dirsi concluse e si avrà finalmente la possibilità di godersi la propria casa costruita su misura.

CHIAMACI allo 800 900 457
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 9.00 ALLE 17.00
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.