I NOSTRI UFFICI SARANNO CHIUSI DALL'8 AL 22 AGOSTO.
costo pavimento linoleum

Quanto costa il pavimento in linoleum? Guida pratica

Quando si pensa a come ristrutturare casa e si parla di superficie calpestabile, viene quasi naturale immaginare il parquet. Caldo, accogliente ed elegante, è un tipo di pavimentazione molto richiesta anche perché in grado di adattarsi a design diversi.

Eppure esistono anche altre tipologie di pavimento altrettanto valide. Tra queste, una soluzione ecologica, resistente e di qualità è rappresentata dal linoleum. Da quando è stato brevettato – all’incirca negli anni Sessanta dallo scozzese Frederick Walton – a oggi, questo materiale si è diffuso sempre di più sia all’interno che all’esterno delle abitazioni. Nasce dalla combinazione di diverse materie prime naturali, come il sughero, la farina di sughero, le fibre di legno e l’olio di lino. Dalla loro lavorazione viene fuori un pavimento flessibile, robusto, sicuro e facilmente pulibile.

Dal punto di vista estetico, il linoleum presenta tante colorazioni e fantasie diverse che possono arricchire il design dell’ambiente.

I vantaggi di un pavimento in linoleum

Optare per un pavimento in linoleum in casa propria presenta notevoli vantaggi. Questo materiale possiede molte caratteristiche che lo rendono un’ottima superficie calpestabile. Oltre alla sua origine naturale, il linoleum può vantare anche proprietà termoisolanti e fonoassorbenti. È molto semplice da pulire ed è l’ideale per chi soffre di allergie visto che è antistatico e non consente ad acari e batteri di proliferare. Non ha fughe e non è complicato da montare.

Per quanto riguarda l’aspetto, il linoleum è estremamente versatile. Può imitare qualsiasi altro tipo di materiale (la resina, il legno, la ceramica e addirittura tappeti) e dona quel quid in più a qualsiasi ambiente. Tuttavia, è sconsigliato montarlo in zone della casa particolarmente umide, come la cucina e il bagno, e andrebbe protetto dal contatto diretto e continuo con il sole poiché tende a scolorirsi. Un intervento di lucidatura o una passata di cera specifica aiuta a risolvere il problema, ma è sempre meglio prevenire.

Il costo del pavimento in linoleum rientra tra gli aspetti vantaggiosi di questa superficie. Non è tra i più economici che esistano (quel primato spetta ai pavimenti in PVC), ma è molto conveniente tenendo conto della sua efficienza ed estetica.

Quando realizzare un pavimento in linoleum

Sono molti gli ambienti non domestici che prediligono la presenza del linoleum proprio per le sue caratteristiche. Lo si trova spesso nelle scuole, negli ospedali, nelle industrie o anche negli uffici privati perché resistente, igienico e molto semplice da pulire.

È indicato per le abitazioni e anche per gli spazi esterni. Esistono diverse tipologie di linoleum tra cui le più conosciute sono:

  • il linoleum effetto legno;
  • il tappeto linoleum;
  • il linoleum effetto marmo;
  • il linoleum da esterno.

Per migliorare la classe energetica del proprio appartamento, il pavimento in linoleum è fortemente indicato visto che migliora la salubrità degli ambienti essendo del tutto naturale.

Quanto costa il linoleum per pavimenti al metro quadro

Il linoleum rappresenta una delle soluzioni migliori per installare un pavimento che sia funzionale, bello da vedere e conveniente. Il costo può definirsi vantaggioso anche se darne delle stime generali è difficile e sarebbe sempre meglio richiedere un preventivo a una ditta specializzata in ristrutturazioni.

I prezzi di un pavimento in linoleum al mq, a livello generale, si possono così riassumere:

Tipologia di linoleum

Prezzo al metro quadro

Pavimento in linoleum marmorizzato

Da 15 a 25 euro

Pavimento in linoleum effetto spatolato

Da 20 a 28 euro

Pavimento in linoleum effetto parquet

Da 25 a 40 euro 

Pavimento in linoleum striato

Da 30 a 46 euro

Pavimento in linoleum ruvido

Da 35 a 73 euro

Pavimento in linoleum a basso spessore

Da 16 a 27 euro

Pavimento in linoleum per palestre

Da 34 a 52 euro

Pavimento in linoleum adesivo

Da 22 a 65 euro

Al costo base del materiale bisognerebbe aggiungere anche quello della manodopera richiesta per la messa in posa del linoleum e quello della stabilizzatura. Quest’ultima è l’operazione conclusiva di montaggio del pavimento che prevede l’aggiunta di un supporto in poliestere. Viene a costare circa 10 euro al metro quadro.

costo pavimento linoleum

Come si posa un pavimento in linoleum

A differenza di altri tipi di pavimentazione, il linoleum viene incollato alla superficie calpestabile.

Con l’ausilio di una spatola dentata, si stende la colla su tutto il pavimento da rivestire per poi metterci sopra le piastrelle o i fogli di linoleum. L’operazione della posa del linoleum è particolarmente delicata poiché bisogna prestare attenzione affinché non si creino bolle d’aria. Una certa attenzione è richiesta anche per la rifinitura degli angoli. In queste zone, il linoleum va prima piegato verso l’interno e poi verso l’esterno in modo da essere poi tagliato e definito tramite cutter.

C’è chi preferisce montare il linoleum da sé, per ridimensionare i costi. In realtà, questa scelta potrebbe rivelarsi poco produttiva in quanto non si tratta di lavori eseguibili da chi non pratica attività simili. È richiesta una certa manualità e una buona conoscenza del materiale. È vero che il coinvolgimento di un professionista comporta delle spese aggiuntive, ma assicura anche una posa stabile e sicura che nel tempo non darà problemi. Il prezzo della posa in opera del linoleum varia a seconda del tecnico che viene coinvolto.

In situazioni simili, sarebbe meglio richiedere un preventivo a ditte diverse e verificare quale offre il servizio più conveniente non tanto (e non solo) in termini economici, ma soprattutto per il tipo di lavorazione che sarà effettuata.

Pavimenti in linoleum: prezzi e agevolazioni

Invece di tagliare sui costi per la manodopera, occorre informarsi sulle agevolazioni edilizie promosse dalla Legge di Bilancio 2022.

Se ci si sta chiedendo come rendere abitabile un sottotetto o da tempo si pensa al modo migliore per rivoluzionare la propria casa, potrebbe essere arrivato il momento di avviare dei lavori di ristrutturazione che comprendano anche l’installazione di un pavimento in linoleum. Queste operazioni sono soggette a delle detrazioni soprattutto se comportano dei miglioramenti nel consumo energetico dell’immobile.

Grazie ai bonus edilizi è possibile sostenere il costo del pavimento in linoleum senza rinunciare all’intervento di professionisti.

Bassetti Home Innovation per il pavimento in linoleum

Per progettare il pavimento in linoleum migliore per la tua casa di modo che sia coerente con lo stile di arredamento, puoi chiedere l’assistenza degli architetti e interior designer di Bassetti Home Innovation.

I nostri professionisti sono a disposizione per una consulenza gratuita e personalizzata in materia di ristrutturazione, per un sopralluogo della casa e per la realizzazione di una prima bozza del progetto consegnata insieme a un preventivo completo di tutte le spese. Così avrai un’idea chiara del servizio che offriamo per poter valutare se risponde alle tue richieste.

Oltre a curare la progettazione e la realizzazione dei lavori in tutte le sue fasi, Bassetti Home Innovation garantisce anche consigli e sostegno per la richiesta delle agevolazioni. Ti indicherà quale presentare, quali documenti allegare e cosa aspettarti.

Tutto questo sarà a tua disposizione anche nel caso in cui tu stia pensando di cambiare solo il pavimento di casa con piastrelle o fogli in linoleum. Puoi contare su un lavoro di qualità, rispettoso delle tempistiche e con costi fissi e già decisi dal preventivo iniziale.

Non bisogna rinunciare a un pavimento in linoleum robusto ed elegante solo per paura del costo. Occorre piuttosto affidarsi a dei professionisti.

I nostri Uffici saranno chiusi dall'8 al 22 agosto

CHIAMACI allo 800 900 457
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 9.00 ALLE 17.00
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.