Progetta la casa dei tuoi sogni con noi e paga metà della ristrutturazione in 48 comode rate a tasso 0.
bagno nero

Idee e consigli per arredare un bagno color nero

Sempre più persone approfittano dei bonus edilizi per il bagno. Infatti tra tutti gli ambienti domestici da ristrutturare il bagno è sicuramente quello che, dopo diversi anni, necessita di un restyling. La presenza di acqua e umidità può arrugginire i sanitari e portare alla formazione di macchie sulle pareti. Per non compromettere il benessere di un ambiente confortevole e accogliente dove prendersi cura del proprio corpo, è meglio correre subito ai ripari e studiare un progetto per rinnovare il proprio bagno grazie alla professionalità di un esperto.

Questo tipo di interventi permettono non solo di risolvere problemi di ordine pratico e strutturale ma anche di rinnovare l’aspetto di questo ambiente seguendo le ultime tendenze del design contemporaneo. Dovendo cambiare i sanitari perché non scegliere nuove forme e colori? Se si deve trasformare una vasca in una doccia, non vale la pena cercare un box che si è sempre desiderato per il proprio bagno? Considerando che la ristrutturazione del bagno prevede un lavoro burocratico impegnativo e una buona dose di tempo ed energie da dedicare al progetto, conviene fare il possibile per rendere l’ambiente il più vicino possibile ai propri sogni. 

Negli ultimi tempi, architetti e interior design ricevono sempre più richieste di progetti per realizzare un bagno di colore nero. Nascono, quindi, progetti per uno spazio elegante, minimale ma soprattutto originale e pieno di carattere. 

Bagno scuro: tra tendenza ed eleganza

Guardando le tendenze dell’arredamento per il 2023 non si può negare che il bagno scuro stia diventando un must per chiunque abbia optato per un design moderno e voglia rendere lo stile della propria casa ricercato ed elegante. D’altra parte il nero è il non-colore per eccellenza, la risposta ideale per questo scopo: si abbina con tutte le altre tonalità, è sobrio e ha il potere di creare ambienti raffinati. E’ un colore senza tempo in grado di dare un tocco ricercato allo stile di un determinato spazio domestico. 

Chi sceglie di avere un bagno nero in casa non lo fa solo per seguire una moda del momento o per rispondere alle tendenze più attuali dell’interior design. Lo fa perché ama uno stile sofisticato e fuori dagli schemi ma al contempo è capace di rispettare alcuni valori estetici della tradizione. 

Il bagno scuro ha anche un’indubbia utilità: nasconde. Macchie, sporco, calcare e disordine saranno ben celati dalle tonalità circostanti rendendo la necessità di pulire meno impellente. Tuttavia, affinché un ambiente simile risulti confortevole e funzionale, deve essere progettato adeguatamente, altrimenti potrebbe sembrare opprimente. 

Come realizzare un bagno nero

Quando si realizza un bagno nero, si deve scegliere tra due opzioni d’arredamento: il total black oppure l’abbinamento con altre tonalità per alleggerire l’insieme cromatico. La decisione tra queste due ozpioni diventa esclusivamente una questione estetica: in alcuni bagni, l’uso del colore nero per le pareti, i pavimenti, i sanitari, i mobili e i complementi d’arredo può risultare soffocante e va dosato in modo equilibrato. Interior designer e architetti possono offrire molte idee su come arredare un bagno in nero con l’uso del legno oppure del bianco. Un altro possibile abbinamento è quello con il colore grigio, un tono neutro che andrebbe ad addolcire le sfumature scure ma senza contrastarle troppo. Anche i materiali possono tornare utili per spezzare la monocromia. La pietra e il marmo sono particolarmente indicati per il bagno nero poiché mantengono l’ambiente elegante e sofisticato. 

bagno nero e legno

I pavimenti che ben si abbinano al bagno nero

Un bagno con le pareti nere può avere anche il pavimento nero, ma sarà meglio scegliere una tonalità leggermente meno intensa così da non creare un effetto piatto. In questo, può aiutare molto la scelta del materiale. Il grès porcellanato con effetto pietra nera è spesso la scelta più indicata per variare il tono del colore senza stravolgerlo. Un’alternativa altrettanto suggestiva e indicata per chi vuole un ambiente di lusso è il pavimento in marmo nero con le venature bianche

Chi ha intenzione di sfruttare il pavimento per cambiare colore può ricorrere tanto al parquet (appositamente lavorato per resistere all’umidità) quanto al grès dalle piastrelle di tonalità differenti. Si può andare dal beige al bianco passando per il grigio. Il parquet, invece, potrà avere sia toni scuri che chiari: dipende dall’ambiente che si ha a disposizione. 

Le pareti

Le pareti total black possono donare al bagno un effetto molto interessante ma solo se caratterizzate dalla presenza di diverse finiture e formati. Per differenziare i vari angoli del bagno, si potrebbero usare piastrelle di grandezza diversa oppure di materiali diversi. Ad esempio, nella doccia si può ricreare l’effetto mosaico oppure alveare mentre il resto delle pareti può essere rivestito con semplici mattonelle nere di dimensioni importanti. 

Se si vuole diversificare le tonalità, invece, si può decidere di rivestire una o due pareti con del marmo bianco. In alternativa, il muro del lavandino potrebbe essere rivestito con delle pietre al naturale oppure con dei mattoncini a vista color rame. È possibile anche dividere la stanza orizzontalmente e utilizzare il nero sulla parete solo fino a (a partire da) una determinata altezza. 

Dovendo richiedere una CILA per la ristrutturazione del bagno e cambiandolo completamente, è possibile ripensare del tutto anche l’aspetto delle pareti e combinarle nella maniera più elegante e funzionale per la stanza. 

I sanitari e i mobili

Solitamente, per spezzare la tonalità scura di pavimenti e pareti si approfitta dei sanitari bianchi. L’uso di un colore tradizionale non limita la possibilità di scegliere un design moderno, per quello basta la forma. Il bianco potrebbe essere usato anche per i complementi d’arredo: portasapone, portaspazzolino e asciugamani potrebbero essere in netto contrasto con il tono delle pareti e anche dei mobili. Avere questi ultimi neri in contrasto con i sanitari bianchi è sicuramente una scelta molto interessante proprio come optare per un mobile del lavandino con ripiano in legno scuro

C’è chi consiglia di usare l’oro per la rubinetteria e il rivestimento degli specchi. Questa soluzione, infatti, permette di dare luminosità all’ambiente e di impreziosire ancora di più gli arredi.

I sanitari potrebbero essere anche neri. Sul mercato esistono alcuni modelli di lavandino scuri molto belli anche per la forma circolare o ovale poco vista. In questi casi, però, sarebbe meglio scegliere dei complementi d’arredo e dei mobili di una tonalità diversa dal nero per non rendere l’ambiente eccessivamente monocromatico.

Gli errori da evitare con il bagno scuro

Il bagno nero rappresenta una scelta elegante e di tendenza ma non è sempre possibile realizzarlo. Chi conosce i segreti di come arredare un bagno piccolo sa perfettamente che gli ambienti di piccole dimensioni o con poca luce naturale non dovrebbero contemplare la presenza di tonalità scure. Dato che il nero tende a creare un effetto restringente, se applicato in un bagno cieco o di pochi metri quadri rischia di risultare più cupo che non raffinato. 

Quindi, chi ha una casa piccola deve rinunciare del tutto al bagno scuro? Non è detto: qualche mobile o complemento d’arredo può anche essere nero, ma sarebbe meglio evitare di toccare i rivestimenti o i sanitari. 

In un bagno scuro bisognerà scegliere con attenzione anche la luce, di modo che riesca a illuminare a pieno l’ambiente e non crei effetti lugubri o sinistri. 

Se vuoi avere consigli e idee su come realizzare e arredare un bagno nero, puoi rivolgerti ai professionisti di Bassetti Home Innovation

CHIAMACI allo 800 900 457
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 9.00 ALLE 17.00
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.