Progetta la casa dei tuoi sogni con noi e paga metà della ristrutturazione in 48 comode rate a tasso 0.
angolo studio in camera da letto

3 idee per ricavare un angolo studio in camera da letto

Rivolgersi a un interior designer per capire come ristrutturare la propria camera da letto è una mossa vincente per chiunque punti ad abitare uno spazio in cui sentirsi veramente a casa. Per provare un senso di sicurezza e benessere tra le mura domestiche è importante che ogni ambiente della casa risponda in maniera efficace a determinate caratteristiche estetiche e funzionali. I colori, le forme e i materiali dei mobili e delle strutture – in abbinamento o in contrasto tra loro – dovranno creare un design equilibrato, piacevole ma anche comodo da vivere. 

Alla camera da letto non possono essere riservate meno attenzioni di quelle richieste dalle altre stanze della casa. È vero che la zona living e la cucina sono spazi che vengono spesso condivisi con gli ospiti e vanno curati con attenzione, ma di certo non possiamo tralasciare lo spazio domestico dedicato al sonno e al riposo. Questo ambiente deve avere una natura intima e confortevole capace di conciliare un completo relax. Non solo: a seconda dello spazio che si ha a disposizione, può diventare anche il posto dove coltivare le proprie passioni. Non sono poche le persone che decidono di sfruttare nicchie o spazi vuoti della camera da letto per metterci una libreria, un tappetino per lo yoga, un tapis roulant. Tra queste, c’è anche chi cerca di organizzare i mobili in maniera tale da avere un angolo studio in camera da letto

Perché creare un angolo studio in casa

Al giorno d’oggi, quasi tutti cercano di avere un angolo studio nella propria abitazione. Questo accadeva già prima che la pandemia trasformasse le nostre case in uffici. Molte professioni, infatti, non si concludono nel momento in cui si esce dal luogo del lavoro ma possono richiedere del tempo anche quando si è a casa. Inoltre, una postazione in cui sedersi per lavorare al pc, per fare dei conti oppure per scrivere pensieri e riflessioni personali può sempre tornare utile. 

Sfortunatamente, non tutti gli immobili dispongono di metri quadri a sufficienza per realizzare uno studio. Questo non significa, però, dovervi rinunciare. Scrivania e sedia possono essere incastrati in altri angoli della casa. Avere un architetto o un interior designer a disposizione è utile proprio per questo: l’occhio di un esperto saprà individuare più facilmente il luogo adatto a costruire una soluzione d’arredo funzionale e interessante da guardare. Tra le soluzioni più comuni c’è quella che vede la scrivania posizionata nel salotto, magari dietro al divano o accanto alla libreria. Alcuni mobili sono realizzati in modo tale da avere un ripiano integrato alla parete attrezzata. 

Per essere più originali, si potrebbe creare un angolo studio in corridoio, sfruttando una nicchia oppure il vano delle scale. In questi casi, però, bisogna badare bene alla luminosità dello spazio intervenendo artificialmente dove necessario. 

Camera da letto e studio insieme: un’idea vincente?

Anche la camera da letto può ospitare un angolo studio. Molte persone potrebbero non essere d’accordo poiché vivono questa integrazione come una contaminazione tra area lavoro e area relax. 

Lavorare in camera da letto può non essere l’ideale, soprattutto nel caso in cui si debbano effettuare delle videochiamate di lavoro. In questi casi, bisogna capire come vestire il letto matrimoniale in maniera adeguata e mantenere sempre la stanza in perfetto ordine. Inoltre, diventa molto difficile separare la sfera professionale da quella personale. Tuttavia, la scrivania non serve solo per lavorare. C’è chi usa il computer per giocare, per leggere articoli oppure per trascorrere il proprio tempo libero a studiare. Quindi, perché rinunciare ad un angolo studio in camera da letto? Una soluzione simile rappresenterebbe il modo perfetto per unire comfort e piacere. Inoltre, la postazione potrebbe diventare anche il posto in cui truccarsi o ingioiellarsi se si ha modo di appendere uno specchio al muro dove è appoggiata la scrivania. 

Dove mettere la scrivania in camera da letto: idee e suggerimenti

Una volta deciso di creare un angolo studio in camera da letto, bisogna capire dove posizionare i mobili. È chiaro che la sedia e la scrivania devono occupare gli spazi lasciati liberi dal letto e dall’armadio: questi due elementi sono fondamentali in una casa e non possono assolutamente mancare. È anche vero, però, che bisogna fare in modo che tavolo e seduta assicurino una corretta ergonomicità. Non si possono avere meno di 50 cm di profondità o di un metro di larghezza per la scrivania. Per l’altezza, invece, può variare a seconda delle esigenze. Bisogna tenere in considerazione anche la luce: una scrivania dovrebbe sempre essere ben illuminata, altrimenti si rischia di affaticare gli occhi.

Quando si sceglie l’angolo giusto per creare la zona studio, è importante tener conto anche di questi aspetti che, però, non limitano affatto le possibilità. Negli anni, infatti, gli interior designer hanno a disposizione diverse soluzioni, efficaci e innovative. 

angolo studio nascosto

  • Sfruttare gli spazi vuoti e le nicchie

Se in camera da letto sono presenti delle nicchie si possono sfruttare per posizionare la scrivania inserendola negli spazi disponibili oppure montando ad una certa altezza una mensola sufficientemente larga, e profonda, in modo da essere usata come appoggio. Sulle pareti che circondano la scrivania potrebbero essere montati degli altri ripiani per metterci sopra dei libri, delle cornici oppure delle decorazioni. In alternativa, si possono appendere dei quadri oppure uno specchio.

In assenza di una rientranza nelle pareti, si può sfruttare uno spazio rimasto vuoto: nelle camere da letto grandi potrebbe facilmente capitare. La scrivania potrebbe essere posizionata accanto al comò oppure sotto la televisione appesa alla parete. 

  • Armadio con la scrivania integrata (a vista o nascosta)

Data la diffusione delle camere da letto con lo studio, sono diventati sempre più comuni anche gli armadi con la scrivania integrata. Dal punto di vista estetico, queste soluzioni sono molto piacevoli alla vista poiché donano all’ambiente più armonia ed equilibrio. Il tavolo potrebbe essere posizionato a ponte tra le varie ante dell’armadio oppure ad una delle sue estremità. 

L’angolo studio può essere anche nascosto nell’armadio: alcune strutture inseriscono all’interno del guardaroba il tavolo con i cassetti e richiedono solo l’aggiunta della sedia quando si deve utilizzare il tavolo. Questa soluzione è particolarmente adatta agli ambienti minimal e a chi non riesce a tenere in ordine la propria scrivania e non vuole nascondere il disordine con facilità.

  • Testata del letto e scrivania

Una soluzione più originale e molto d’impatto a livello visivo è quella che vede uniti testata del letto e scrivania. Anche in questi casi si ha l’idea di una struttura unitaria e armonica, oltre che molto personale. La scrivania potrebbe trovarsi dietro il letto oppure al suo fianco al posto dei comodini. Le forme del ripiano possono variare e si potrebbe anche giocare con le altezze creando un dislivello tra testata e scrivania che farebbe risaltare ancora di più la scelta. Optare per questo tipo di soluzione richiede un buon progetto d’arredamento e potrebbe essere necessario rivolgersi ad un artigiano per la realizzazione di un mobile su misura. 

Angolo studio in camera da letto: chiedi a Bassetti Home Innovation

Leggere idee e consigli su come arredare una camera da letto nel 2023 potrebbe non essere sufficiente per organizzare gli spazi in maniera funzionale ed esteticamente rilevante. Altrettanto poco efficaci potrebbero rivelarsi le immagini presenti nel web. Per ovviare a queste difficoltà, esistono i servizi di consulenza di interior design. Gli showroom di Bassetti Home Innovation offrono questo servizio insieme a un team completo di vari professionisti per ristrutturare la casa in maniera completa.

CHIAMACI allo 800 900 457
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 9.00 ALLE 17.00
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.