PER PROGETTARE LA CASA DEI TUOI SOGNI SCEGLI BASSETTI HOME INNOVATION.
soggiorno con angolo cottura

Come arredare il soggiorno con angolo cottura: consigli utili

Sapere come arredare un open space cucina e salotto compete sì ai professionisti dell’interior design, ma è importante conoscerne le caratteristiche fondamentali visto che si tratta di una delle soluzioni architettoniche di maggiore tendenza.

Oggi molte case, soprattutto quelle con pochi metri quadrati, hanno un salone con angolo cottura che richiede un’attenzione particolare alla disposizione dei mobili e all’illuminazione degli ambienti. Ci sono alcuni stili di arredamento che hanno tra le loro caratteristiche la presenza dell’angolo cottura e del soggiorno in uno stesso spazio, come lo stile industrial, ma questo non significa che questa soluzione non possa adattarsi anche ad altri tipi di design. È possibile arredare un salone con angolo cottura in stile classico, rustico o shabby chic.

In definitiva, la presenza di un open space in casa non deve essere considerata un limite, ma un’opportunità da sfruttare al massimo. Per farlo potrebbe essere utile chiedere aiuto a un interior designer. I professionisti di Bassetti Home Innovation sono ben felici di contribuire alla ristrutturazione della cucina e di tutti gli altri ambienti della casa con soluzioni personalizzate e di qualità.

I vantaggi di una sala con angolo cottura

Avere un salotto con angolo cottura significa creare una vera e propria zona living in cui passare gran parte della propria giornata. Di conseguenza, bisogna organizzarla con attenzione in modo da renderla un ambiente piacevole in cui trascorrere il proprio tempo.

Se arredare un soggiorno con angolo cottura richiede attenzione e può provocare un po’ di stress in più, è anche vero che una volta superato questo scoglio si possono godere dei tanti vantaggi di questa soluzione. L’ambiente unico è l’ideale per chi ama cucinare mentre guarda la televisione o parla con le altre persone presenti in casa. Se si hanno ospiti ci si toglie anche dall’impiccio di doverli far stare in cucina, magari seduti sulle sedie, mentre si prepara una cena.

Inoltre, gli spazi di dimensioni contenute sono più facili da gestire sia per mantenere l’ordine sia facilitare la pulizia. Lo stesso discorso vale per l’illuminazione e per l’accostamento dei colori.

In ambienti simili, l’arredamento del soggiorno e della cucina deve essere minimale e pensato per ottimizzare la funzionalità. In questo modo, si evitano acquisti inutili e, in un’ottica di sostenibilità, questa scelta risulta essere la più positiva.

Come arredare il soggiorno con angolo cottura: qualche consiglio utile

Nella scelta dei mobili e dei complementi d’arredo per gli ambienti open space bisogna puntare a rendere l’ambiente ampio e arioso anche dove i metri quadri sono pochi. Questo significa che bisogna selezionare accuratamente gli elementi necessari in base alla loro funzionalità, disporli in maniera ordinata e creare delle zone luminose. Tutto questo può essere fatto anche attraverso colori e materiali.

I colori per arredare un angolo cottura e un soggiorno

La parola d’ordine quando si arreda un open space è “armonia”. Tutti gli elementi presenti nello spazio devono essere coerenti tra loro e devono trasmettere una sensazione di pace e relax. Di conseguenza, i colori dei pavimenti, delle pareti e dei mobili dovrebbero essere scelti con attenzione pensando al risultato d’insieme.

soggiorno con angolo cottura

La cosa migliore è scegliere una tinta predominante che vada bene sia per il salotto sia per l’angolo cottura. Il colore principale può essere alternato ad altre tonalità. Un’altra soluzione è quella di scegliere due colori contrastanti che valorizzano la separazione tra i due ambienti, facendo attenzione, però, alla loro coordinabilità per evitare opposizioni cromatiche troppo marcate.

Se si deve arredare un angolo cottura piccolo, è meglio escludere le tinte scure. I colori chiari aiutano ad ampliare visivamente lo spazio, quindi nel caso in cui si scegliesse l’ipotesi dei due colori, bisognerà puntare su tonalità calde e luminose in grado di valorizzare gli ambienti.

I materiali

Per la pavimentazione di un open space si possono scegliere due opzioni: diversificare gli spazi usando materiali diversi per il pavimento oppure creare una superficie unica.

Nel primo caso, bisogna fare attenzione ad abbinare le due tipologie di pavimentazione così da nascondere imperfezioni o differenze di spessore tra i due materiali. Solitamente, per l’angolo cottura vengono usate le piastrelle in ceramica mentre per la zona living si opta per il parquet. Anche in questo caso bisogna fare attenzione ai colori scelti affinché siano in armonia tra di loro. Gres porcellanato, parquet e resine sono tra i materiali più utilizzati per pavimentare soggiorno e angolo cottura.

soggiorno con angolo cottura

Il materiale dei mobili va scelto in base allo stile con cui si vuole arredare l’ambiente. Usare il vetro o le superfici trasparenti aiuta a rendere un spazio contenuto più arioso e aperto. Lo stesso discorso vale per i tendaggi che devono essere preferibilmente chiari e leggeri, con sistemi a rullo o a pacchetto.

L’illuminazione

L’illuminazione è fondamentale in un ambiente condiviso tra salotto e angolo cottura. Collocare i mobili in modo da non sacrificare la luce naturale è una delle cose a cui bisogna fare attenzione, ma altrettanto importante è utilizzare al meglio la luce artificiale. Per risparmiare spazio si potrebbero collocare dei faretti a incasso nel soffitto o nel controsoffitto così da studiare anche i luoghi in cui far arrivare più luce. Nella zona soggiorno si possono avere anche altri punti luce grazie ad applique, abat-jour e lampade da terra. In questo modo si possono illuminare in modo puntuale spazi utilizzati per leggere o lavorare durante la sera.

Idee per arredare un soggiorno con angolo cottura

Solo studiando la piantina della propria casa sarà possibile capire come disporre l’angolo cottura in salotto senza sovraccaricare lo spazio che si ha a disposizione. Servono delle soluzioni personalizzate: si può optare per una cucina ad angolo per lasciare più spazio al salotto oppure per una a parete. È una scelta che può dipendere dai gusti personali ma soprattutto dai metri quadri disponibili.

Il modo in cui si organizzano gli ambienti è il frutto di un ragionamento basato su ciò che piace e su ciò che serve. Molte persone, ad esempio, scelgono la cucina a isola per creare un collegamento tra l’angolo cottura e il salotto, mentre altre optano per una libreria aperta che funge anche come espositore di diversi oggetti. Il divano è un altro elemento che potrebbe dividere gli spazi. In alternativa si può scegliere un complemento d’arredo come un tappeto per creare una separazione tra gli ambienti

Le soluzioni per arredare il soggiorno e l’angolo cottura sono tante: per scegliere quella più adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze, puoi affidarti ad un professionista competente e preparato.

CHIAMACI allo 800 900 457
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 9.00 ALLE 17.00
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.