PER PROGETTARE LA CASA DEI TUOI SOGNI SCEGLI BASSETTI HOME INNOVATION.
rifacimento terrazzo

Quanto costa rifare un terrazzo

Con l’arrivo della bella stagione si sente l’esigenza di sfruttare lo spazio esterno della casa che durante l’inverno non viene utilizzato a causa delle basse temperature, della pioggia e della neve: il terrazzo.

In primavera e in estate tante attività si spostano all’aperto. Se si dispone di uno spazio esterno adeguatamente arredato è possibile godersi le belle giornate. Per questo motivo serve sistemare e organizzare al meglio lo spazio del terrazzo. Se manca una struttura per creare delle zone d’ombra, se le intemperie hanno danneggiato la pavimentazione e i mobili, è necessario correre ai ripari dando inizio a dei lavori di rifacimento del terrazzo.

Quando si devono affrontare interventi del genere l’aspetto più importante da considerare è quello economico. Anche l’organizzazione può risultare difficile, ma il budget che si ha a disposizione determina la tipologia di lavori da svolgere.

In cosa consiste il rifacimento del terrazzo

Il costo del rifacimento del terrazzo varia a seconda del numero di interventi previsti dal progetto di ristrutturazione.

Solitamente, se ci si presenta ad un’impresa edile dicendo di voler rifare del tutto il proprio spazio esterno, l’architetto, dopo un primo sopralluogo, dovrebbero proporre la seguente tipologia di interventi:

  • la demolizione del vecchio pavimento e del massetto;
  • la rimozione dei materiali edilizi di scarto;
  • la creazione del nuovo massetto;
  • l’impermeabilizzazione (previa rimozione della vecchia guaina, ove presente);
  • carico e posa del nuovo pavimento;
  • battiscopa e finiture.

Bassetti Home Innovation ti metterà a disposizione anche un professionista per una consulenza di interior design così che tu possa ricevere consigli su come arredare con gusto e praticità il tuo terrazzo.

Ognuno di questi interventi ha un costo. In alcuni casi, è possibile effettuare dei lavori in terrazzo senza smantellamento andando così a tagliare su alcune spese. La cosa positiva è che questo tipo di lavoro rientra nell’edilizia libera e non richiede permessi o autorizzazioni che sono invece necessari nel caso in cui si dovesse rifare il balcone. Bisogna fare attenzione a non confondere i due termini che indicano strutture architettoniche diverse. Il terrazzo, infatti, è parte integrante dell’edificio mentre il balcone viene aggiunto al corpo principale. Di conseguenza, richiedere il rifacimento del terrazzo non è come richiedere quello del balcone, nonostante alcune operazioni siano simili dal punto di vista dei costi.

Il costo della ristrutturazione del terrazzo

Le dimensioni del terrazzo, il suo stato di conservazione e i materiali previsti dal nuovo progetto sono tutti fattori che contribuiscono a determinare il costo del rifacimento del terrazzo. A tutto questo bisognerebbe aggiungere anche la spesa dei mobili nuovi, qualora siano previsti.

Fare a priori delle stime accurate e precise del preventivo finale è difficile, proprio come non è possibile prevedere quanto costa rifare un balcone, ristrutturare una cucina o qualsiasi altro ambiente della casa. Ogni spesa deve essere calcolata in base allo spazio al quale sono destinati gli interventi. Ecco perché quando richiedi un preventivo per il rifacimento del terrazzo, dovresti diffidare di chi non effettua prima un sopralluogo e non ti consegna un documento contenente il computo metrico della ristrutturazione.

Proveremo a dare delle stime indicative di spesa per farti avere un’idea generale del costo. Se poi vuoi saperne di più e vuoi richiedere un preventivo per la ristrutturazione del tuo terrazzo, puoi venirci a trovare nei nostri showroom o contattarci tramite il modulo online.

Quanto costa rifare un terrazzo con smantellamento al mq

Un rifacimento del terrazzo che parte dallo smantellamento del pavimento e del massetto per poi procedere all’impermeabilizzazione, alla ricreazione del massetto e alla posa della nuova pavimentazione, è quello che prevede il maggior numero di spese.

Per la demolizione del pavimento e del massetto, solitamente, si calcolano 30 euro al mq comprensivi di trasporto al piano stradale e alle pubbliche discariche. Anche il costo dell’impermeabilizzazione del terrazzo al mq si aggira intorno ai 30 euro al mq se avviene usando la guaina liquida bituminosa. Il costo generale della posa in opera della pavimentazione varia dai 30 ai 60 euro al mq a seconda del materiale scelto. Per la messa in posa del massetto nuovo, che dovrà avere un’altezza variabile in funzione dello spessore e del tipo di pavimento scelto, il prezzo di realizzazione è di circa 26 euro al mq in cui sono compresi il trasporto e la posa in opera di sabbia e cemento. 7 euro al mq, invece, sono generalmente richiesti per la posa in opera del battiscopa perimetrale.

rifacimento terrazzo

Come risparmiare nel rifacimento di un terrazzo senza smantellamento

Per abbattere i costi ed evitare i fastidi che derivano dalle operazioni di smantellamento è possibile rifare il terrazzo senza demolire il pavimento e il massetto. In questo caso, si procederà con la sola impermeabilizzazione che avverrà con malta cementizia o con miscele di resine sintetiche. Una volta seccato, il pavimento verrà stuccato e pulito e il terrazzo tornerà come nuovo. Queste operazioni hanno un costo nettamente più basso.

Bonus terrazzi 2022 per ammortizzare il costo del rifacimento del terrazzo

Per la ristrutturazione del terrazzo è possibile richiedere delle agevolazioni. Nella Legge di Bilancio 2022 sono previsti ben due bonus da sfruttare in questa occasione. Innanzitutto, abbiamo il bonus terrazzi che consente la detrazione del 50% delle spese. C’è poi il bonus verde che può essere usato per la realizzazione di coperture a verde di aree scoperte private. In questo caso, l’agevolazione prevede la detrazione del 36% delle spese con un limite massimo di 5 mila euro.

Rifacimento del terrazzo: materiali ed elementi d’arredo

Il costo per il rifacimento del terrazzo dipende molto anche dai materiali scelti per la pavimentazione e dagli arredi scelti per lo spazio rinnovato. Di soluzioni ne esistono diverse, sta poi al committente decidere quali adottare a seconda dei propri gusti e del budget a disposizione.

Per quanto riguarda il pavimento, è possibile rivestirlo in cotto, in cemento, in gres porcellanato oppure in legno. Nel primo caso, si avrà un materiale economico, delicato e poroso, molto gradevole dal punto di vista estetico. Il cemento è più solido e resistente, ma più impegnativo per i trattamenti e la manutenzione. Il gres porcellanato è la scelta migliore dal punto di vista del rapporto qualità/prezzo. Permette di ottenere effetti materici diversi, si abbina facilmente a tutti i pavimenti per interni e resiste nel tempo alle temperature rigide e agli agenti atmosferici. Chi ha la possibilità di spendere di più, sia per la messa in posa sia per la manutenzione, potrà investire nel pavimento in legno dando al proprio terrazzo un aspetto tradizionale ed elegante.

Dal punto di vista dell’arredamento, il terrazzo non può non avere delle sedute e un piano d’appoggio per pranzi e cene. Si può creare una zona relax con poltroncine e/o divanetti e dei tavolini bassi oppure optare per un tavolo grande con le sedie abbinate. Piante e fiori aiutano a rendere lo spazio outdoor ancora più accogliente, insieme alla disposizione delle luci. Lo stile dei mobili deve essere sempre coerente con quello dell’interno dell’appartamento, ma i materiali devono essere resistenti per evitare che si sporchino o usurino.

Lasciarsi spaventare dal costo della ristrutturazione del terrazzo significa privarsi della possibilità di realizzare un ambiente confortevole e unico nella propria casa. Non serve rinunciare, bisogna solo selezionare l’impresa giusta a cui affidarsi. Bassetti Home Innovation è a tua disposizione.

CHIAMACI allo 800 900 457
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 9.00 ALLE 17.00
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.