PER PROGETTARE LA CASA DEI TUOI SOGNI SCEGLI BASSETTI HOME INNOVATION.
cucina con camino

Consigli utili per progettare la cucina con il camino

Il camino rende l’atmosfera in casa più magica e confortevole. La sua presenza aggiunge valore all’immobile non solo dal punto di vista economico, ma anche a livello di scelte d’arredamento, in quanto i mobili verranno disposti in funzione di questo elemento così importante. Il camino diventa, infatti, il vero protagonista di un ambiente domestico. In molti casi, i materiali, il design e il tipo di camino influenzano lo stile degli arredi in un anche se non in maniera rigida o eccessivamente determinante.

Il camino può trovarsi in diversi ambienti della casa. Associando questo elemento all’idea del comfort e del relax è facile immaginarlo in soggiorno, davanti ad un comodo divano, circondato da poltrone dove sedersi in compagnia o trascorrere del tempo a leggere un buon libro. Nelle abitazioni più antiche o nelle ville di campagna, invece, capita spesso di trovare il camino in cucina, dove un tempo veniva usato per la preparazione dei cibi. Anche se oggi cuciniamo in modo diverso, la cucina con il camino rimane una soluzione affascinante. E’ per questo motivo che durante le fasi per la ristrutturazione di una cucina, è preferibile non eliminare il camino integrarlo e valorizzarlo nel progetto di restyling. Rappresenta, infatti, un elemento funzionale oltre che estetico, da considerare come un sistema di riscaldamento alternativo, magari meno potente ma comunque efficace.

Come sfruttare al meglio il camino in cucina

La cucina con il camino non è solo uno spazio da destinare alla sola preparazione dei cibi. Il calore del fuoco acceso rende l’atmosfera particolarmente calda e accogliente, a creare momenti di incontro e di condivisione che possono essere valorizzati anche dalla presenza di arredi scelti in modo adeguato. Non possono mancare tavoli, sedie e comode poltrone per godere al meglio dei benefici di un camino in cucina, davanti al quale trascorrere diverse ore durante la giornata. Nel caso in cui gli spazi siano contenuti, si può posizionare un’isola oppure creare un bancone della cucina di fronte al caminetto così da cucinare immersi in un’atmosfera piacevole.

Il camino può adattarsi a diverse tipologie di design di una casa, senza prevedere un preciso stile d’arredamento. È vero che i materiali e la struttura del camino richiamano un arredamento più rustico ma non è detto che non si possa creare un mix creativo con delle soluzioni moderne. Nel caso in cui questo elemento architettonico vada inserito ex novo, allora si può progettare il tipo di arredamento che si preferisce. In ogni caso, il camino in cucina rappresenta una grande opportunità per dare un plus importante all’ambiente.

  • Il camino in una cucina moderna

Per trasformare una cucina classica in una moderna non c’è bisogno di eliminare il camino, anzi si potrebbe prevedere un restyling di questo prezioso elemento d’arredo. In un design contemporaneo si può prevedere un camino a bioetanolo con mobili dalle forme squadrate, dalle linee minimal e dai colori neutri. I pensili e i complementi d’arredo vanno studiati a seconda dei metri quadri a disposizione, ma bisognerebbe evitare comunque di riempire eccessivamente gli spazi, visto che uno dei capisaldi dell’arredamento contemporaneo è il minimalismo.

Una cucina moderna è solitamente composta da un’isola, una pensiola o da un mobile angolare. Queste soluzioni sono esteticamente molto interessanti e vengono valorizzate dalla presenza di un bel camino, soprattutto se quest’ultimo è inserito in una colonna sulla parete.

In una zona giorno open space, il camino potrebbe essere inserito al centro dell’ambiente come elemento divisorio tra la cucina e la zona living. Questa soluzione funziona bene se il caminetto è inserito all’interno di una colonna o nel muro, con una struttura bifacciale.

camino in cucina

  • La cucina rustica con camino

Nelle ville di campagna capita spesso di avere un rustico con un bel camino in pietra o in muratura incassato nella parete che dà valore e originalità all’ambiente. Questo spazio si presta ad essere trasformato in una cucina calda e accogliente.

Il design più indicato per una casa di campagna è sicuramente lo stile rustico, particolarmente apprezzato da chi è alla ricerca di un arredamento confortevole che richiama uno stile di vita agreste. La presenza del legno, della pietra e di altri materiali naturali è fondamentale nella scelta dei mobili, nella decorazione delle pareti e nella selezione dei complementi d’arredo.

Il camino può essere utilizzato anche per cucinare, diventando così un elemento funzionale oltre che estetico. Una cucina realizzata in muratura con un caminetto ad angolo posto su un ripiano diventa, ad esempio, una soluzione perfetta per lo stile rustico da sfruttare e valorizzare al meglio.

  • La cucina classica con camino

Il camino si adatta anche ad un gusto più classico, in particolar modo quando questo elemento è incorniciato da colonne lavorate in marmo e da un ripiano rettangolare con angoli smussati. Le forme sinuose e morbide, i colori chiari, il materiale pregiato e la presenza davanti al caminetto di una grata in ferro richiamano il mondo classico e di conseguenza anche i mobili della cucina possono seguire lo stesso stile.

La cucina in stile classico è molto elegante. Le sue forme possono variare in base alla grandezza dello spazio, ma il gusto old fashioned rimane lo stesso. Si possono adottare soluzioni più moderne come la cucina ad isola o quella con penisola, ma i colori e i materiali scelti sono tipici dello stile classico. Se si preferisce un ambiente meno ricercato, si può optare per uno stile più rustico che si abbina in modo armonioso con le forme e le tonalità di un caminetto classico.

  • Lo stile nordico e il camino in cucina

Tra i diversi design d’arredamento contemporanei, lo stile nordico è quello preferito dagli amanti della natura, per la sua capacità di integrare elementi green con dettagli moderni rendendo l’ambiente caldo, minimalista e funzionale.

I mobili della cucina hanno colori neutri come il bianco e il grigio. Il tavolo e le sedie sono realizzati in legno chiaro come anche le mensole, i ripiani e i pensili. Il pavimento in parquet è sempre a tinte chiare, mentre il caminetto a bioetanolo può essere incassato all’interno di una struttura rettangolare colorata che affaccia sia sulla cucina sia sulla zona living creando una soluzione adatta anche ad una cucina moderna.

Arredare la cucina con un camino: i consigli degli interior designer

Richiedere il bonus per ristrutturare la cucina sfruttando al meglio le potenzialità estetiche e funzionali del camino, rappresenta un’idea arredativa vincente. Grazie agli incentivi statali è possibile ottenere delle agevolazioni sui lavori di ristrutturazione utili a rinnovare gli spazi della propria casa, in modo che siano più sostenibili e più vicini ai gusti personali e alle tendenze più attuali.

Per capire come rendere il camino protagonista dell’arredamento di una cucina si può ricorrere ai suggerimenti di un interior designer professionista, in grado di individuare il design più adatto al tipo di casa, con soluzioni d’arredo in grado di creare la giusta atmosfera. Questo è uno dei servizi che propongono gli esperti di Bassetti Home Innovation.

CHIAMACI allo 800 900 457
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 9.00 ALLE 17.00
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.