PER PROGETTARE LA CASA DEI TUOI SOGNI SCEGLI BASSETTI HOME INNOVATION.
abbatter-pareti-interne

Una guida completa per creare un open space abbattendo le pareti interne della casa

L’open space è una delle tendenze più attuali dell’interior design. Progettare la zona giorno in un unico spazio permette di avere a disposizione più metri quadri e di adottare soluzioni di design originali e innovative. Tuttavia, non tutte le case prevedono l’unione di cucina e salotto, soprattutto quelle costruite nei decenni scorsi. In questi casi, bisogna intervenire con lavori di ristrutturazione per abbattere le pareti interne che dividono le stanze.

La demolizione dei muri interni potrebbe rendersi necessaria anche qualora si abbia voglia di riorganizzare gli ambienti domestici e rendendoli più affini alle proprie esigenze. Dopo diversi anni vissuti negli stessi spazi, la voglia di rivoluzionare questi ambienti è del tutto normale. Le condizioni di vita cambiano, le necessità quotidiane possono modificarsi e gli ambienti domestici devono adeguarsi a queste nuove dinamiche. L’abbattimento dei muri interni alla casa diventa quindi fondamentale.

Come fare per abbattere un muro in casa

Abbattere un muro in casa rappresenta un’operazione delicata che non può essere fatta senza coinvolgere dei professionisti. Ci sono delle importanti valutazioni da fare sulla tipologia della parete e su come abbatterla. Queste considerazioni servono a capire quali permessi richiedere e quali documenti presentare per ristrutturare casa.

Le differenze tra la demolizione di un muro portante e non portante

Non tutte le pareti di casa sono uguali. I muri definiti “portanti” sono quelli che costituiscono il supporto strutturale dell’abitazione. Di conseguenza, non è sempre possibile abbatterli a meno che non si intraprendano degli specifici interventi di ristrutturazione.

I tramezzi (o muri non portanti), invece, sono pareti divisorie che non reggono la struttura dell’abitazione. L’intervento di demolizione va sempre e comunque dichiarato in quanto va a modificare l’assetto della casa.

Distinguere un muro portante da un tramezzo non è difficile. Solitamente, le pareti perimetrali appartengono alla prima categoria e hanno uno spessore maggiore dei muri non portanti. La loro larghezza è di circa 15 cm. ed è realizzata con mattoni pieni o in cemento armato. I tramezzi, invece, sono, di norma, quelli che separano i vari ambienti della casa e hanno uno spessore di circa 10 cm. Per conoscere la distribuzione delle diverse tipologie di muri in una casa, si fa riferimento alla relativa planimetria oppure ci si rivolge ad una ditta specializzata.

Abbattere un muro interno: i permessi necessari

Sapere che tipo di muro si andrà a demolire è importante anche per capire quali documenti presentare. Le differenze tra CIL, CILA e SCIA ci sono, anche se minime. I professionisti del settore le conoscono bene e sapranno consigliare a dovere.

Per abbattere un muro portante è obbligato l’intervento di un’impresa edile. Coinvolti i professionisti del caso, l’iter da seguire sarà questo:

  • architetti, ingegneri e geometrici redigono un progetto di ristrutturazione straordinaria contenente tutte le misurazioni necessarie per procedere alla demolizione. In particolare, l’ingegnere realizza una relazione tecnica asseverata da presentare al Genio Civile;
  • il Genio Civile esamina la documentazione e dopo 45 giorni rilascia un attestato per autorizzare le operazioni;
  • il committente delle operazioni o l’impresa edile deposita al Comune la SCIA per la ristrutturazione.

Nel caso di demolizione di un tramezzo, non c’è bisogno di un progetto strutturale, ma l’aiuto dei professionisti è comunque consigliato per le valutazioni preventive. Bisogna controllare la posizione degli impianti e rispettare i requisiti igienico-sanitari del regolamento edilizio del proprio Comune. Una volta effettuate queste operazioni, bisogna presentare al Comune la CILA per comunicare l’inizio degli interventi di ristrutturazione. Una volta che i lavori saranno terminati bisogna:

  • consegnare la Comunicazione di Fine Lavori e la Certificazione del collaudo finale;
  • presentare al Catasto la nuova planimetria della casa con la richiesta di variazione catastale;
  • richiedere al Comune il certificato di agibilità della casa che attesti il rispetto delle norme edili del regolamento comunale (si hanno 15 giorni di tempo per effettuare questa operazione).

abbattere-le-pareti-interne

Modifica dei muri interni di casa: le operazioni da compiere

La prima cosa da fare quando si deve demolire un muro interno è togliere tutti i mobili e gli oggetti dall’area di lavoro. Bisognerà coprire il pavimento con materiale plastico, spegnere gli impianti e assicurarsi che il soffitto sia pronto all’impatto dei colpi e non si danneggi perdendo intonaco o pezzi.

Per abbattere i muri interni di una casa servono degli strumenti specifici. Al di là del martello demolitore e della mazza, che servono a buttare giù le porzioni più consistenti della parete e a rimuovere i chiodi dalle travi, tornano molto utili anche diversi tipi di scalpello per intaccare punti specifici. Anche il seghetto è comodo per tagliare verticalmente la superficie del muro.

La parete andrebbe spaccata tra i montanti, partendo dal centro e arrivando poi nelle zone periferiche. Bisognerebbe sempre lasciare qualche centimetro tra il pavimento e il muro.
Una volta completate le operazioni, ci si deve preoccupare anche della rimozione dei detriti e della pulizia degli ambienti. Queste operazioni non sono complicate, ma è sempre meglio lasciarsi affiancare da tecnici professionisti.

Quanto costa la demolizione delle pareti interne al metro quadro

Non è semplice definire il costo della demolizione di un muro interno. La tipologia della parete e degli interventi che si andranno a operare incidono sul prezzo finale. Inoltre, è possibile che a questa operazione ne seguano altre di manutenzione straordinaria della casa, che potrebbero aumentare la spesa.

Nel costo della demolizione bisogna conteggiare non solo la demolizione del muro, ma anche lo smaltimento e il trasporto dei detriti.

Bassetti Home Innovation per la demolizione delle pareti

Bassetti Home Innovation offre un servizio chiavi in mano per la ristrutturazione della casa. Tra tutti i servizi offerti, ci occupiamo anche di abbattere i muri interni dell’abitazione, portanti o meno. In entrambi i casi, mettiamo a disposizione un team completo di professionisti che si occuperà di definire il progetto, di organizzare la documentazione per i permessi e di portare a termine i lavori. Tutto per garantire una casa che risponda alle esigenze di chi la abita e che permetta una buona qualità di vita.

CHIAMACI allo 800 900 457
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 9.00 ALLE 17.00
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.