Progetta la casa dei tuoi sogni con noi e paga metà della ristrutturazione in 48 comode rate a tasso 0.
arredare la casa di vacanza

Arredare la casa delle vacanze

Avere una seconda casa può essere oneroso dal punto di vista economico, ma è un’indubbia comodità, soprattutto se l’immobile è situato in una città diversa (magari non troppo lontana) da quella in cui si vive abitualmente. Per staccare dalla routine quotidiana e per vivere i giorni di stop dal lavoro in pace e tranquillità, non c’è nulla di meglio dell’avere una casa vacanza. Tra l’altro, il costo delle tasse in più può essere sostenuto affittando l’immobile stagionalmente oppure per brevi periodi ai turisti. 

Qualsiasi sia l’uso che si sceglie di fare della propria casa vacanze, non si può prescindere da un suo arredamento attento e curato proprio come se si trattasse dell’abitazione usufruita tutto l’anno. 

Capita spesso di trovare delle seconde case piene di mobili di seconda mano accostati senza badare allo stile o ai colori o di complementi d’arredo manchevoli e anonimi. In molti casi, non ci si preoccupa della comodità delle sedute o dei materassi né dell’efficienza degli elettrodomestici. Ciò accade perché si pensa che una casa in cui si passeranno pochi giorni durante l’anno non debba essere curata nel dettaglio. Anche in previsione di un affitto, molte persone evitano di acquistare mobili di valore per evitare che gli inquilini li rovinino poiché non propri. 

Sono tutti ragionamenti comprensibili e condivisibili, ma ciò non toglie che esista una via di mezzo. È normale non dedicare all’arredamento della casa vacanze le cure e l’impegno (anche economico) profusi per la dimora fissa. Tuttavia, si possono trovare delle soluzioni semplici e di riciclo senza perdere il buon gusto estetico

Come fare? Si può iniziare scegliendo uno stile d’arredamento preciso. Il luogo in cui si trova l’immobile può aiutare molto in questo senso. 

Se si trattasse di una casa vicino al mare, ad esempio, si potrebbe adottare il design mediterraneo con l’uso caratteristico di pochi mobili utili, del bianco, del blu e del legno. Per le decorazioni, invece, si potrebbero sfruttare tutti gli elementi legati all’acqua e alla spiaggia. Nel caso si parlasse di un’abitazione situata ad alta quota, si può propendere per lo stile nordico o alpino. Si ha l’opportunità di rendere la propria casa molto simile alle tipiche baie sfruttando l’uso del legno e dei complementi d’arredo caratteristici. Le case di campagna, invece, potrebbero seguire il design country o rustico e diventare il perfetto rifugio bucolico. 

Chi non volesse seguire l’idea di arredare casa lasciandosi ispirare dal contesto può sempre optare per il proprio design preferito. Dal moderno all’industriale, dal classico all’etnico, la scelta è davvero vasta. 

La cosa importante quando si arreda una casa vacanza è valorizzare gli spazi che si hanno mettendo al primo posto estetica e funzionalità. Va bene usare mobili ereditati o vecchi, ma è opportuno seguire un’idea di arredo e trattare gli ambienti con amore. Con le case occorre fare così. Anche se il soggiorno è breve, rappresentano un luogo di rifugio e di relax. Più l’arredamento è funzionale e confortevole, più si ha la possibilità di vivere serenamente quegli spazi. Sarebbe un vero peccato se per pigrizia o mancanza di volontà ci si ritrovasse a vivere una vacanza circondati da mobili scomodi e brutti. Anche perché uno degli scopi principali delle vacanze è proprio quello di far recuperare energie e serenità e farlo in una casa arredata con gusto è molto più semplice. Basta davvero poco: una parete d’accento colorata, un mobile dalla forma inusuale, un letto particolarmente comodo e avvolgente.

Arredare la casa vacanze è un’occasione per lasciar fuoriuscire la propria creatività e anche per esaudire dei desideri che non si ha avuto modo di soddisfare con la prima casa.

CHIAMACI al 347 3420893
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, 9-13 14-18
Oppure inserisci i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà al più presto.